Le Magazine Accor Hotels
Seguimi …

I nostri 10 consigli per scoprire Zurigo

#insiderTips 11 - Hotel Novotel Zurich Airport Messe

David e Madleine, del Novotel Zürich Airport Messe ci fanno scoprire Zurigo, la città più grande della Svizzera. L’ubicazione da sogno, la ricchezza della programmazione culturale e le numerose attività possibili fanno di Zurigo la meta ideale per una gita di un week-end; e anche un viaggio di lavoro si dimostrerà piacevole. Le buone idee di David e Madleine vi permettono di vivere la città come autentici zurighesi.

#insiderTips 11 - Partite alla scoperta Zurigo con il personale dell'hotel Novotel Zurich Airport Messe- Hotel Novotel Zurich Airport Messe

Quale tesoro racchiude la città?
L’antico giardino botanico è un’oasi verde in pieno centro. Luogo ideale per una pausa relax, ma anche per ammirare una magnifica selezione di piante. Il nuovo giardino botanico, nella Zollikerstrasse nel quartiere Weinegg, invita anch’esso a una passeggiata. Vi si trovano serre spettacolari a forma di cupola, dedicate ai diversi climi e alle relative specie.

Quale monumento o palazzo della città vi colpisce particolarmente?
La chiesa di San Pietro è una delle più belle della città. Presenta un record: il quadrante del suo orologio è il più grande d’Europa, con un diametro esterno di 8,64 metri. Un tempo il campanile serviva da caserma dei pompieri. Oggi questa chiesa, e le altre due della città vecchia, caratterizzano la sagoma di Zurigo. Le vecchie mura di San Pietro, risalenti al 1706, accolgono anche messe e celebrazioni.
Chi sono i VIP locali?
Abbiamo personalità del mondo dell’arte, della letteratura e del cinema, ma anche del mondo dello sport. Il grande calciatore Ricardo Rodríguez, per esempio, è cresciuto qui e ha iniziato la carriera nella FC Zurigo. È uno dei migliori difensori al mondo e gioca per la nazionale svizzera. Attualmente questo eccezionale talento è sotto contratto con la VfL Wolfsburg. 
Qual è l’evento da non perdere?
L’evento più grande è senz’altro il Zürifäscht che si svolge ogni tre anni, il primo week-end di luglio. Con milioni di visitatori, è la festa più grande della Confederazione. Vi si trovano varie attrazioni: divertimenti, snack, banchi di vendita e tutti i tipi di musica e rappresentazioni artistiche, ma soprattutto gli eccezionali fuochi d’artificio.  Consigliamo vivamente una gita in battello sul lago di Zurigo durante i fuochi d’artificio, per essere in prima fila per lo spettacolo.
Quale souvenir bisogna assolutamente portare a casa?
I Luxemburgerli della tradizionale Pasticceria Sprüngli sono ottimi regalini. Queste golosità, famose in tutto il mondo, sono confezionate tutti i giorni come specialità artigianali. Bisogna davvero lasciarsi tentare. La gamma è vasta, dai classici alla vaniglia e al cioccolato, alle specialità con la frutta, per esempio lampone o limone. Il primo negozio della Pasticceria fu aperto nel 1836 sulla Paradeplatz di Zurigo. Oggi è una delle pasticcerie dalla migliore reputazione in tutto il paese.

Dove si trova la vostra golosità (dolce o salata) preferita?
La pasticceria Schober, in quello che viene soprannominato il quartiere “dolce” della città vecchia, vicino alla chiesa Grossmünster, confeziona meravigliosi Zürcher Hüppen. Questa golosità tradizionale, un tempo appannaggio delle famiglie agiate per le grandi occasioni, è molto apprezzata dal 1693. Oggi questo wafer è per lo più ripieno di cioccolato o crema. Da Schober, il cui palazzo è monumento storico, lo si può assaggiare in un ambiente magnifico dove il tempo sembra essersi fermato.
Quali altre specialità rendono famosa la vostra città?
Qui non mancano le delizie gastronomiche. La scaloppina di vitello alla zurighese (Zürcher Geschnetzeltes) è naturalmente il grande classico della città. Le fettine sottili saltate sono accompagnate da una salsa alla panna e agli champignon. Nella ricetta originale, la salsa contiene anche rognone di vitello. Questa specialità è servita solitamente con i röstis.

Qual è la cosa più incredibile che avete visto in questa città?
La Street Parade: è il più grande festival techno del mondo, ogni anno incredibile. Gli amanti della techno non sono gli unici a divertirsi: durante la sfilata i carri con le decorazioni variopinte sfilano lungo il lago di Zurigo ed è una sorpresa dopo l’altra. Basta lasciarsi trascinare da questo turbinio.
Quali lingue si parlano a Zurigo e quali parole occorre conoscere?
Anche se lo svizzero tedesco è la lingua ufficiale, per strada si sentono praticamente tutte le lingue. Poiché Zurigo è una città internazionale, ci si capisce bene in inglese e francese. Tra i termini dialettali utili che si sentono ovunque e facili da ricordare: “Hülse” per una lattina di birra; “Zältli” per le caramelle e “Büez” per il lavoro.

Ti è piaciuto? Condividilo!

Vuoi saperne di più?

Continua l'avventura

LE NOSTRE GUIDE DI VIAGGIO I NOSTRI HOTEL A ZURIGO

Casuale

Più idee di viaggio