Le Magazine Accor Hotels
1 ora, 1 giorno, 1 settimana

Barcellona come un Barcellonese

Un weekend al ritmo catalano

Tutti conoscono Barcellona, la Sagrada Familia, le case di Gaudi, il parco Güell e la spiaggia lungo il quartiere di Barceloneta. Eppure, bisogna essere barcellonesi per apprezzare appieno il valore di questa città. Ecco una piccola guida all’arte di vivere alla catalana…

caffé in piazza
Colazione alle 11, pranzo tra le 14 e le 16

Un orario insolito

Se vuoi vivere il tuo soggiorno a Barcellona come una persona del luogo, bisogna che riveda le tue abitudini. Qui ci si accontenta di un caffè a colazione, si fa un leggero spuntino alle 11 e non si pranza prima delle 14 – fino alle 16. È la fascia oraria ideale per trovare un menu del giorno abbondante e a poco prezzo. A questo proposito, sappi che i barcellonesi non mangiano mai sulle Ramblas. La vera cucina catalana non si può degustare se non al di fuori delle zone turistiche, nei quartieri del Born, di Gràcia o del Raval. Il tuo palato e il tuo portafogli te ne saranno riconoscenti.  
tapas
Una cena divertente e in compagnia a base di tapas

La tradizione delle tapas

Dopo il pranzo tardivo, i barcellonesi aspettano generalmente le 21 o le 22 per cenare. L’ultimo pasto della giornata è prima di tutto l’occasione per riunirsi insieme attorno alla tavola. A partire da quando cala la sera, gli abitanti si affollano verso i quartieri di Gràcia e del Born per condividere delle tapas in un’atmosfera vivace. Se ti invitano a raggiungere un gruppo di amici barcellonesi sappi che qui nessuno paga separatamente ma ci si divide il conto. 
spiaggia di Barcellona
Angoli nascoste e spiagge tranquille

Evitare la folla

Barcellona è una città che abbonda di sorprese e i suoi abitanti mantengono segrete alcune magnifiche oasi di pace. Così, quando vogliono andare in spiaggia, non optano per la popolarissima Barceloneta, ma preferiscono oziare sulle distese di sabbia più tranquille di Nova Icaria, Llevant e Nova Mar Bella, dove si possono osservare anche i surfisti. Un altro angolo nascosto e apprezzato dai locali, la Plaça del Rei, permette di allontanarsi un momento dalla folla assaporando la tranquillità offerta dai palazzi medievali che la circondano.                
in bici in spiaggia
Le aree dove riposarsi e riprendere fiato

La siesta nei parchi

Se è vero che la classica “siesta” è sempre meno praticata a Barcellona, è altrettanto vero che i suoi abitanti sono soliti riposarsi nel pomeriggio negli spazi verdi della città. Mentre i turisti fanno una pausa sulle panchine colorate del parco Güell, i barcellonesi osservano i balletti dei pappagalli al parco della Ciutadella o fanno una passeggiata in bici tra i fiumi e le montagne dell’immenso parco della Collserola. Il parco offre uno splendido panorama sulla capitale catalana ed è il luogo ideale per un tramonto romantico. A buon intenditor… 
Barcellona
Vista su Barcellona dal parco Güell

Vivi lo stile spagnolo a Barcellona

Al termine della tua giornata catalana, goditi una meritata pausa in uno degli hotel AccorHotels.

Ti è piaciuto? Condividilo!

Vuoi saperne di più?

Continua l'avventura

TROVA IL TUO HOTEL A BARCELLONA

Casuale

Più idee di viaggio