Le Magazine Accor Hotels
1 ora, 1 giorno, 1 settimana

Top 10 dei luoghi più insoliti di Marrakech

A Marrakech esci dai sentieri battuti e scegli 10 mete originali

La nostra Top 10 dei luoghi più insoliti di Marrakech ti invita a un viaggio indimenticabile e autentico. Perditi nei vicoli della medina, varca la soglia di palazzi sontuosi e dei loro giardini segreti e scopri il deserto a dorso di cammello!

Street art jardin rouge

1. Il Jardin Rouge: street art e oliveti

L’arte contemporanea trova posto dietro i tradizionali muretti di pisé del Jardin Rouge, complesso che accoglie al suo interno il meglio degli artisti di strada. Passeggia tra gli ulivi dove, di volta in volta, vedrai troneggiare un gorilla di metallo o un dromedario bardato di graffiti, lasciati là dai precedenti artisti-residenti. Potrai persino vedere uno dei graffitari al lavoro in uno dei numerosi laboratori o nella sala espositiva…
Jardin Rouge - KM 20 - Route de Fès - Marrakech
Entrée dar moulay ali koutoubia

2. Dar Moulay Ali: un tè nei giardini della Maison de la France

Al tempo stesso palazzo del principe Moulay Ali e residenza del console, la Maison de la France a Marrakech ha visto sfilare un bel po’ di gente! A due passi dalla moschea della Koutoubia, questa superba dimora oramai apre le sue porte al pubblico. L’occasione per scoprire le esposizioni di arte contemporanea prima di assaporare un tè all’ombra delle palme del magnifico giardino…
Dar Moulay Ali, Maison de la France - rue Ibn Khaldoun - Marrakech
Jardin secret marrakech

3. Il più bel giardino segreto di Marrakech

Un misterioso palazzo arabo-andaluso, vecchio di svariati secoli, rinasce dalle sue ceneri nel cuore della medina. Il giardino esotico per svagarsi, il giardino islamico per meditare e per scoprire una vista incredibile sulla medina e il massiccio dell’Atlante, ammirato dalla torre. Un segreto ben custodito, oggi svelato anche per te…
Le Jardin Secret - 121 rue Mouassine - Marrakech

4. Il museo Tiskiwin: un tuffo nella cultura marocchina

Segui la via dell’oro per il tempo di una visita al museo Tiskiwin. T’imbarcherai per un viaggio insolito da Marrakech a Timbuktu, passando per il massiccio dell’Atlante, alla scoperta dei tesori dell’artigianato marocchino. Arazzi e tappeti, abiti, mobili, strumenti musicali, monili... Oggetti affascinanti si succedono in un turbinio di forme e colori! 
Museo Tiskiwin (o Bert-Flint) - 8 rue de la Bahia - Marrakech
Terrasse du cafe clock marrakech

5. Notte di racconti e leggende al Café Clock

La sera, tra le pareti del Café Clock riecheggiano parole strane… I cantastorie affascinano il pubblico con le loro leggende raccontate in darija e in inglese. A prescindere dalla lingua, in questa caffetteria trendy regnano atmosfera ed emozione, in un ambiente informale. I concerti, le jam-session e le serate Gnaoua fanno del Café Clock un luogo veramente unico a Marrakech.
Café Clock - 224 Derb Chtouka - Marrakech

6. Agafay, il deserto a 30 km da Marrakech

Basta un’ora in auto per arrivare alle porte del deserto di Agafay, vasta distesa di rocce tra il bianco e l’ocra. Prova un tour di mezza giornata a dorso di cammello oppure scegli una full-immersion: una notte intera in una tenda berbera. Scoprirai così l’”oasi incantata” e l’impareggiabile bellezza della notte stellata nel deserto. Avrai di che ricaricare le batterie, prima di ripartire all’assalto della nostra top 10 di luoghi insoliti di Marrakech!
Deserto di Agafay, 30 km a sud di Marrakech.

7. A pranzo dai sultani: Palais Soleiman

Potente capo tribù all’inizio del XX secolo, El Ayadi ordinò la costruzione di un sontuoso palazzo arabo-andaluso per ricevere la crème de la crème della Marrakech dell’epoca. Oggi tocca a te far parte del jet-set! Con i tuoi abiti più eleganti, assapora la fusione tra tradizioni marocchine e gastronomia tipicamente internazionale in un’atmosfera d’eccezione. E, chissà, forse qualche dolce nota di musica classica sfuggita dalle sale insonorizzate potrà raggiungere le tue orecchie curiose…
Palais Soleiman - 8 boulevard du 11 Janvier - Marrakech

8. Gli hammam pubblici di Marrakech

Dimentica le spa eleganti e profumate e penetra nel mondo autentico ed energizzante dei bagni pubblici marocchini. Armato di sapone nero, abbandonati a una pratica ancestrale: il tuo corpo sarà strofinato energicamente con un guanto di crine per eliminare tutte le cellule morte. Dopo l'ultimo risciacquo, eccoti fuori, perfettamente rilassato e rinvigorito!

9. Il quartiere del Mellah: un vero suk

Nell'antico quartiere ebraico della medina, le spezie ti solleticheranno il naso! Nel mezzo del suk speziato, i colori e gli odori esplodono, e i sensi sono all’erta... Nel suk dei gioielli, l’oro occupa un posto d’onore, accanto alle collane di ambra ed ai tesori berberi. Basta un po’ d’immaginazione ed eccoti proiettato in un’epoca di avventurieri e banditi, quando il suk del Mellah era uno dei centri mondiali per il traffico dei gioielli rubati.
Quartiere del Mellah - Marrakech

10. La gastronomia marocchina con Souk Cuisine

L’avventura comincia nel cuore dei mercati della piazza Jemaa el Fna per scegliere gli ingredienti che cucinerai con la simpatica Gemma. Arriva quindi il momento di indossare il grembiule e cimentarti con l’impasto! Rientrerai a casa con qualche ricetta tradizionale di Marrakech per fare bella figura con gli amici…
Souk Cuisine - Derb Tahtah 5 - Zniquat Rhaba - Marrakech
Concludi in bellezza il tuo soggiorno nella “città ocra” con una visita in un luogo imperdibile di Marrakech...
Villa dans le jardin majorelle

Il giardino Majorelle

Questo tripudio di colori nei pressi della medina è stato residenza della mitica coppia Yves Saint Laurent – Pierre Bergé. Il verde intenso del giardino contrasta con il blu profondo degli edifici art déco e l’onnipresente rosso di Marrakech, per il piacere degli occhi e… degli appassionati di fotografia!
Jardin Majorelle - rue Yves Saint-Laurent - Marrakech

Ti è piaciuto? Condividilo!

Vuoi saperne di più?

Continua l'avventura

TUTTI I NOSTRI HOTEL City Guides

Casuale

Più idee di viaggio