Le Magazine Accor Hotels
piazze, tesori e mercatini da scoprire in un weekend

I luoghi della tradizione a Palermo

Scopri i tesori imperdibili del capoluogo siciliano!

Se penso a Palermo mi sovvengono subito le nuvole soffici e bianche, la sua anima schietta e verace, la luce calda e dorata che si riflette sugli edifici storici. Mi sovviene la gente del posto, calorosa e accogliente non per piaggeria ma perché l’ospitalità scorre loro nelle vene. E così Palermo ti entra dentro e si impossessa del tuo stato d’animo, portandoti ad essere inevitabilmente felice.

manuela vitulli, pensieri in viaggio

Manuela Vitulli - Pensieri in Viaggio

Ciao! Sono Manuela Vitulli, pugliese e autrice di www.pensierinviaggio.it, il blog di viaggi che ho creato 5 anni fa. Amo il senso di libertà che dona il mare e il mio hobby è rincorrere il sole. Sarà per questo motivo che adoro il sud-est asiatico, i Caraibi e il Sud Italia!

Scopriamo insieme quali sono i luoghi della tradizione a Palermo, quei tesori da non perdere se si visita il capoluogo siciliano!

eventi e luoghi della tradizione a palermo
Iniziamo il tour di Palermo!

Piazza Bellini e Piazza Pretoria

Piazza Bellini è la piccola piazza su cui si affacciano la Chiesa di S. Caterina, la Chiesa di S. Maria dell’Ammiraglio (anche detta Martorana) e la Chiesa di S. Cataldo. Quest’ultima, con le sue tre cupole rosate, dona al luogo un'atmosfera orientale che trasporta subito verso est. Di Palermo adoro proprio la commistione di stili, forme e culture. Una commistione che la rende unica al mondo. Adiacente a Piazza Bellini, Piazza Pretoria è indubbiamente una delle piazze più affascinanti di Palermo, anche soprannominata Piazza della Vergogna. Era così chiamata un po’ per la nudità delle statue delle divinità e delle figure greche e romane, un po’ perché per tutti rappresentava la municipalità corrotta. A dire il vero io qui non ho visto nulla di vergognoso bensì mi sono lasciata sedurre dalle fattezze della splendida fontana (Fontana Pretoria, appunto) incastonata tra eleganti palazzi, con la cupola di S. Caterina sullo sfondo. Fontana Pretoria fu realizzata nel Cinquecento dallo scultore Camillani per il giardino di Don Luigi di Toledo a Firenze. Nel 1573, però, Don Luigi fu costretto a venderla e così venne acquistata dalla città di Palermo. Da allora si trova dove la ammiriamo oggi, in Piazza Pretoria.

quattro canti palermo
Un angolo dei Quattro Canti

I Quattro Canti

Si tratta dell’intersezione delle due vie principali di Palermo, Via Vittorio Emanuele e Via Maqueda. In questo punto cruciale della città si trovano i Quattro Canti, rappresentati da quattro statue. Ciascuna di esse individua uno dei quattro quartieri principali in cui era suddiviso il centro storico: Palazzo Reale, Mezzomonreale, Castellammare e Oreto.

cappella palatina a palermo
Le decorazioni della Cappella Palatina, un vero capolavoro

La Cattedrale di Palermo e la Cappella Palatina

La Cattedrale di Palermo, uno dei Patrimoni Unesco inseriti tra i siti arabo-normanni della zona di Palermo, Cefalù e Monreale, è un edificio imponente e meraviglioso e costruito tra il XII e il XVII secolo. Mi ha conquistato sin da subito grazie ai vari stili architettonici (romanico normanno, gotico, barocco e neoclassico) che si fondono in maniera armonica e perfetta. 
L’interno è splendido, ma quello che più mi ha lasciato senza parole – e che raccomando vivamente di non perdere – è il percorso sui tetti della Cattedrale. Con soli 5 euro è possibile accedervi e ammirare il panorama più bello di Palermo, con l’intera città ai propri piedi. Altrettanto splendida è la Cappella Palatina. Custodita nel Palazzo dei Normanni, questa piccola basilica è un tripudio d’oro, un vero e proprio capolavoro. Quando mi sono ritrovata davanti ai suoi mosaici in stile normanno-bizantino sono rimasta folgorata come non accadeva da tempo. Sapevo che era un gioiello, ma confesso che non mi aspettavo una tale meraviglia.

teatro massimo vittorio emanuele palermo
L'entrata del Teatro Massimo, l'Olimpo della musica lirica

Il Teatro Massimo Vittorio Emanuele

Il Teatro Massimo di Palermo è un imponente edificio neoclassico costruito alla fine dell’Ottocento. È uno dei più grandi d’Europa e il più grande teatro lirico d’Italia. Data la posizione cruciale, per i palermitani rappresenta un punto d’incontro nella quotidianità.

I mercatini sono un'ottima occasione per apprezzare lo street food palermitano!

I mercatini di Palermo: la Vucciria e Ballarò

Partendo da Piazza San Domenico (dove si trova l’omonima e meravigliosa Chiesa barocca) si giunge in uno dei mercati iconici di Palermo: la Vucciria. Nello specifico, imboccando via Maccheronai - che si trova accanto alla chiesa – ci si immerge nell’ingresso del mercato. Un mercato ricco di banchetti caratteristici che hanno in bella mostra pesce fresco, carne, frutta, verdura e altri prodotti tipici della zona. Ballarò è invece il mercato più antico della città. Devo ammettere che lo preferisco alla Vucciria poiché lo trovo molto più vivace e autentico. Girando per le sue bancarelle mi è sembrato di toccare la vera anima palermitana. Un’anima ancora genuina e non intaccata dal turismo. E difatti i palermitani vengono ancora qui a far compere. Va da sé che il mercato di Ballarò è un’ottima opzione per provare il tipico street food palermitano preparato al momento. Un’altra opzione per gustare le prelibatezze della tradizione palermitana è l’Antica Focacceria San Francesco. Si tratta di un luogo storico, risalente al 1834. Pensate che nel 1860, prima di risalire l’Italia per unificarla, Giuseppe Garibaldi si fermò a Palermo e si accampò nella piazza della Focacceria. Pare che in quella sosta di dieci giorni Garibaldi abbia divorato tantissimi panini con la milza!

Cerchi un hotel a Palermo?

Immergerti nell'autentica tradizione palermitana scegliendo gli hotel a Palermo del Gruppo AccorHotels! Centrali, confortevoli e accoglienti, sono il punto di partenza ideale per un soggiorno esclusivo e... gourmet: i ristoranti degli hotel AccorHotels a Palermo, come il Ristorante Bar Exé, il ristorante Terrazza marine, o il Donna Franca Florio Restaurant, sapranno deliziarti con i piatti tipici della tradizione locale. Scopri la selezione di hotel e scegli il più giusto per le tue esigenze.

Ti è piaciuto? Condividilo!

Vuoi saperne di più?

Continua l'avventura

LE NOSTRE GUIDE DI VIAGGIO TUTTI I NOSTRI HOTEL A PALERMO

Casuale

Più idee di viaggio